Quaderni

Decidere in medicina. Pattinando insieme sul ghiaccio

Stampa
PDF

Decidere in medicina. Pattinando insieme sul ghiaccio.Decidere in medicina è una questione delicata, sdrucciolevole: se nel modello tradizionale il medico esercitava sul malato un potere dichiarato, oggi con l’empowerment il paziente è uscito da una condizione di minorità. Spesso però questi cambiamenti sono più formali che sostanziali: la strada verso una condivisione autentica di poteri e responsabilità è ancora lunga. Lo scopo della bioetica allora è proprio arrivare a una cura caratterizzata da un’interazione tra adulti. A pattinare sul ghiaccio devono essere almeno in due: medico e paziente. Ma già nella realtà di oggi c’è più spesso un’intera equipe. Per questo il volume raccoglie i punti di vista di settori diversi: psichiatria, psicologia, medicina generale, infermieristica, oncologia, malattie genetiche, insufficienza respiratoria, malattie neurologiche cronico degenerative, dialisi, ostetricia, pediatria, microbiologia. Tutti insieme sul lago ghiacciato, con un obiettivo comune: la cura del paziente.

160 pagine, 13 euro.

Impariamo a litigare

Stampa
PDF

Impariamo a litigareI cosiddetti conflict studies (studi sui conflitti) sono un’area di ricerca ormai consolidata: è sempre più evidente che gestire i conflitti richiede competenze specifiche. Questo è particolarmente vero per il settore sanitario: le recenti trasformazioni hanno sostituito al modello della dominanza medica un quadro in cui, con diverse parti in causa, le divergenze sono la regola più che l’eccezione (il caso limite sono le controversie che sempre più spesso finiscono in tribunale). Non si può pensare ingenuamente che i conflitti si possano evitare: occorre invece valutare come trasformarli da eventi distruttivi in occasioni di crescita. I diversi contributi di questo volume analizzano i conflitti in ambito sanitario, i modi per gestirli e le loro cause, a partire dalle esperienze biografiche degli interlocutori: la conoscenza del contesto e una formazione specifica permettono di gestire l’aggressività, comprendere le ragioni dell’altro e in definitiva arrivare a un arricchimento comune.

156 pagine, 14 euro.

Sanità pubblica in una società multietnica

Stampa
PDF

Sanità pubblica in una società multietnicaLa medicina “biologica” mette tutti gli uomini sullo stesso piano, e questo è un grande risultato dal punto di vista etico. Se però la cura non vuole occuparsi semplicemente di un organo malato, bensì della persona malata (com’è nello spirito delle medical humanities), allora bisogna considerare che ogni paziente è portatore di una cultura. L’incontro attuale fra le popolazioni migranti e i Paesi di accoglienza pone problemi culturali in particolare nell’ambito sanitario, ma è anche una possibilità da sfruttare per un arricchimento reciproco. In Italia il panorama è caratterizzato da una legislazione in rapida evoluzione e da una serie di iniziative messe in atto sul territorio. I contributi raccolti in questo volume mostrano riflessioni ed esperienze sia a livello locale sia nazionale, e ricordano come i cambiamenti culturali innescati dall’immigrazione possono contribuire a migliorare la nostra medicina: anche quella rivolta ai nostri connazionali.

132 pagine, 14 euro.

Chi decide in medicina?

Chi decide in medicina?

Chi decide in medicina?

Questo libretto è dedicato ai medici che hanno poco tempo. Quelli che, pur essendo molto occupati, ritengono che valga la pena riflettere sul cambiamento in corso nei rapporti tra professionisti sanitari e pazienti e sul modo migliore di farvi fronte. Nasce da un prolungato lavoro di formazione condotto con medici e infermieri.

Ed.Zadig-Roma, 2002.
208 pagine, 15 euro

Leggi tutto...

 

L'ultimo libro a cura delProf. Sandro Spinsanti

Medicina e letteratura

Medicina e letteraturaQuando cultura era sinonimo di conoscenze letterarie, il medico si collocava fra le persone colte. Cechov, Schnitzler e Céline, per fare qualche esempio illustre, erano medici di professione e scrittori per vocazione. Oggi, nell’epoca della tecnologia, l’incontro fra medicina e letteratura è più arduo, ma anche più fecondo: non è solo un patrimonio culturale, ma la dimensione umanistica irrinunciabile per chi si occupa della salute.

Ed. Zadig Editore, 2009.
256 pagine, 16 euro

Leggi tutto...

 

Per ordinare

Per ordinare

Per ordinare i quaderni o le riviste, potete:

  • telefonare allo 06.8175644 e rivolgersi ad Angelo Todone (cell. 3939122552)
  • inviare una e-mail a janus@zadigroma.it
  • inviare un fax allo 06.8176140

e scegliere una delle seguenti forme di pagamento:

  • versamento su C/C postale n. 38909024 intestato a Zadig srl
  • versamento su C/C bancario intestato a Zadig srl
    Banco Posta C/C 38909024  CIN X  ABI 07601  CAB 03200, IBAN IT61X0760103200000038909024
  • assegno non trasferibile intestato a Zadig srl