Tutte le riviste

Janus 20

Stampa
PDF

Janus 20

(2005)

Naturale, artificiale: una rivisitazione

Naturale, artificiale: una rivisitazione

Nei piani alti della cultura non ci si stanca di interrogarsi sulla natura umana, su ciò che la definisce, sulle esigenze etiche che ne derivano. Il centro del dibattito è costituito dalla questione se ciò che possiamo e dobbiamo essere dipenda da ciò che siamo, ovvero se dalla descrizione della natura umana si possano derivare prescrizioni...

Leggi tutto l'editoriale
Consulta l'indice

Janus 19

Stampa
PDF

Janus 19

(2005)

Vivere legati ad una macchina

Vivere legati ad una macchina

Il libro si presenta come un romanzo, anche se la parte riservata all’invenzione narrativa è molto esile rispetto alla descrizione dell’ambiente, degna di un reportage giornalistico. Tutta la vicenda si svolge in un reparto di terapia intensiva...

Leggi tutto l'editoriale
Consulta l'indice

Janus 18

Stampa
PDF

Janus 18

(2005)

La malattia che verrà (forse...)

La malattia che verrà (forse...)

«Il problema principale della medicina – quello che rende la posizione del paziente così dolorosa, quella del medico così difficile, e far parte di una società che paga i conti così frustrante – è l’incertezza. Con tutto quello che sappiamo oggi sul corpo umano, sulle malattie e su come diagnosticarle e curarle, è difficile capirlo, è difficile cogliere la profondità dell’incertezza...

Leggi tutto l'editoriale
Consulta l'indice

Janus 17

Stampa
PDF

Janus 17

(2005)

Comprare e vendere in medicina

Comprare e vendere in medicina

Ci introduciamo al tema su cui è focalizzato l’Obiettivo di questo numero di Janus passando, idealmente, attraverso una mostra. L’ha organizzata nel 1994 il professor Fabrizio Sabelli, che ha insegnato antropologia economica all’università di Ginevra. La mostra, intitolata Marx 2000, ruotava intorno a un’idea originale: Marx che ritorna, percorre il nostro mondo e lo rilegge...

Leggi tutto l'editoriale
Consulta l'indice

Janus 16

Stampa
PDF

Janus 16

(2004)

Il buono e il cattivo uso dei comitati etici

Il buono e il cattivo uso dei comitati etici

I comitati etici non sono circondati da un alone di simpatia. Sia il sostantivo che l’aggettivo suscitano associazioni negative. Ai comitati si rivolge spesso l’accusa di inefficienza (secondo il detto: “Se vuoi che una cosa si faccia, falla; se vuoi che non si faccia, incarica un comitato”), oppure di essere un luogo di compromessi...

Leggi tutto l'editoriale
Consulta l'indice

Chi decide in medicina?

Chi decide in medicina?

Chi decide in medicina?

Questo libretto è dedicato ai medici che hanno poco tempo. Quelli che, pur essendo molto occupati, ritengono che valga la pena riflettere sul cambiamento in corso nei rapporti tra professionisti sanitari e pazienti e sul modo migliore di farvi fronte. Nasce da un prolungato lavoro di formazione condotto con medici e infermieri.

Ed.Zadig-Roma, 2002.
208 pagine, 15 euro

Leggi tutto...

 

L'ultimo libro a cura delProf. Sandro Spinsanti

Medicina e letteratura

Medicina e letteraturaQuando cultura era sinonimo di conoscenze letterarie, il medico si collocava fra le persone colte. Cechov, Schnitzler e Céline, per fare qualche esempio illustre, erano medici di professione e scrittori per vocazione. Oggi, nell’epoca della tecnologia, l’incontro fra medicina e letteratura è più arduo, ma anche più fecondo: non è solo un patrimonio culturale, ma la dimensione umanistica irrinunciabile per chi si occupa della salute.

Ed. Zadig Editore, 2009.
256 pagine, 16 euro

Leggi tutto...

 

Per ordinare

Per ordinare

Per ordinare i quaderni o le riviste, potete:

  • telefonare allo 06.8175644 e rivolgersi ad Angelo Todone (cell. 3939122552)
  • inviare una e-mail a janus@zadigroma.it
  • inviare un fax allo 06.8176140

e scegliere una delle seguenti forme di pagamento:

  • versamento su C/C postale n. 38909024 intestato a Zadig srl
  • versamento su C/C bancario intestato a Zadig srl
    Banco Posta C/C 38909024  CIN X  ABI 07601  CAB 03200, IBAN IT61X0760103200000038909024
  • assegno non trasferibile intestato a Zadig srl